accedi   |   crea nuovo account

Una bella lezione di Vita

Ad un -non violento-
dissi "stronzo"

e Lui
mi picchiò

quando toccai
il portafoglio
di un Amico

l'amico
mi odiò

da quel giorno rimasi in un silenzio impiccato

ferito ed odiato

con un sorriso inebetito

dondolante
al ramo

di un Abete gioioso

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Ezio Grieco il 18/06/2011 11:30
    .. intrigante, originale, fuori dai tuoi schemi... preferiti; piaciutissima.
    cl
  • Antonietta Mennitti il 18/06/2011 08:01
    Oh Oh, non si picchia Vincent, molto diretta e ironica! Smack
  • Sergio Fravolini il 18/06/2011 06:33
    Versi insoliti... gradevoli nello stesso tempo.

    Sergio
  • Anonimo il 18/06/2011 00:00
    Toh, anch'io vado a nanna insieme a Collura! Vincé che dire... una bella lezione di vita o di pettorale? Gli stronzi stanno sempre a galla come la violenza camuffata da non violenza o come l'odio di tanti amici camuffato d'amore.
    ... ringraziamo l'abete che a Natale gode di vederci appesi al suo ramo tra mille luci colorate e tagliole varie, effetto e frutto delle stronzate serie e dell'amore-odio che illumina il cuore delle lampadine intermittenti.
    Buonanotte Vincé!
  • Anonimo il 17/06/2011 23:50
    Ultima lettura prima di andare a nanna... Una poesia insolita che mi ha molto colpita. Una bella lezione di vita. Bravo Vincé!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0