PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Senza morire vedo Dio

Madre Natura
Tu ci rendi visibile

Ciò ch'é invisibile

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

a dir la verità... l'avevo postato come haiku... con versi finali sdruccioli... ma forse sbaglio... certo che con tutte le preziosità della metrica italiana... si può arrivare a Toccare Dio... lol..


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • karen tognini il 20/06/2011 09:43
    Tutto cio' che è visibile e palpabile... non costruito dalle nostre mani... tutto cio' che accarezza... che fa sognare...è il divino nella natura in un Tutto d'amore...
    Meraviglioso Haiku Vincenzo...
  • - Giama - il 19/06/2011 09:24
    Un haiku o comunque una poesia che sa tanto di Panteismo, per cui Tutto è Dio o il Tutto è in Dio; così Lui si manifesta attraverso noi stessi che viviamo e che Lo viviamo...
    Bravissimo!
    gia
  • Dolce Sorriso il 18/06/2011 22:30
    amarla, come amiamo noi stessi... bravo Vince
  • loretta margherita citarei il 18/06/2011 21:22
    la natura riflesso del divino bella
  • Anonimo il 18/06/2011 20:07
    Per me Dio è quel fiore, quel Sole, quel frutto, non c'è niente di invisibile, anche se dentro di noi siamo alla costante ricerca di un Padre... ciao Vincè
  • Anonimo il 18/06/2011 19:08
    Lasciando totalmente da parte la metrica (che però è molto importante quando si desidera creare la perfezione) penso che sia visibile anche tutto quello che sembra invisibile, dato che tra il Creatore, la Creatura e il Creato non c'è alcuna separazione, ma il Tutto si manifesta ben coordinato nell'eterno Adesso.
    Mi vien da ridere per quanto è semplice capirlo (ora)
  • Giacomo Scimonelli il 18/06/2011 18:06
    Dio vive in mezzo a noi.. il suo sorriso è dietro un fiume... accanto un bimbo che sorride... durante un temporale... accanto un fiore... Dio è vita... Dio è visibile e tu hai descritto con pochissime parole una santa e vera verità...
  • Anonimo il 18/06/2011 16:22
    Mi domando se la chilo-metrica è fatta per l'uomo o è l'uomo ad essere fatto per le misurazioni, i saltelli vocalici e i balzelli sillabici?
    La risposta la lascio agli es-periti.
    Per me il tuo pensiero è un condensato di verità... peccato che l'uomo, oggi, non percepisca la Natura come Madre, ma come battona di strada e così la tratta. E allora rimane difficile vedere in essa la presenta del Creatore. Bravissimo Vincé!
  • Maria Teresa il 18/06/2011 16:09
    Bravo!
    È proprio guardando la bellezza della natura che ci rendiamo conto dell'Infinito e del nostro essere "finiti".
    Il discorso meriterebbe qualche approfondimento, ma mi fermo e ti faccio i miei complimenti.
  • Anonimo il 18/06/2011 16:03
    Per fortuna non è grazie alla metrica che si tocca Dio, ma grazie alla natura. Bellissima e profonda ipnotico Vincé! Bravo
  • angela testa il 18/06/2011 12:38
    HAI PROPRIO RAGIONE VINCENZO... Sè GUARDIAMO CON GLI OCCHI DELL'ANIMA LO SPETTACOLO è ASSICURATO...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0