PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La Partoriente

Gaudio t'involge, oh madre, di vita nuova, in te si culla in grembo liquida onda.
Balbettìo in flutto di dolcezza, quand'anche nel dolore il frutto pressi
con soffice e morbido oscillare, evoluzioni in lùdica giostra.
Trepidi avvisi al cuore e alla mente si levano dal corpicino di tenerezza,
segni d'annuncio e di grazia nascente sì come ogni alba si spande in luce,
agile e perentoria in superfici sconfinate, l'incontenibile e florida speranza
di moltiplicare l'umana esistenza nel miracolo di ciglia vive e gioiose.
Or questo tempo di te sospensivo, di battiti a dismisura, oh donna,
affolla i giorni e le notti di pensieri, scandisce indomiti galoppi nei sogni
distanti e indecifrabili orizzonti,
che osano violare firmamenti
sinché planano sul pianeta
accordi neonati e vagiti di libertà.
Meta galattica d'ogni vita pura, simbolo di splendore in aurea favilla,
stretto in alleanza d'altre comete ruotanti e luminose intorno al cosmo,
per vigilare sul destino d'ognuno in cui l'umana materia s'è forgiata.
Albero di vita, attesa d'uomo, seminato in terra d'amore,
germinato in custodia serena, protetto da ogni vento avverso
che mai possa inaridire la gemma e piegare la vita al suo trepido farsi,
fuscello stretto alle radici della fede: suo nutrimento primigenio;
fiore infante proteso a mirare il cielo, nella prerogativa del sole,
ramo fiorente che ambisce lecita libertà 0
d'ogni presunta ventura di vita, ed infine,
uomo ammonito alla parabola dei tramonti,
mentre il giorno si declina in arco di ponente.
Luce nella luce di floride albe tra le pareti bianche di luogo natìo,
qui sarai madre, oh donna, percorsa di tremula gioia e raggio di fede

12

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 19/06/2011 18:33
    meravigliosa dedica che tocca il cuore... donna imareggiabile stellla, madre di comete affidate al mondo... parole meravilgiose... bellessima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0