username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La mia via

navigo in un mare di lacrime mai versate
corro sotto la pioggia di lacrime passate
scappo da ciò che mi fa soffrire
e rimango imprigionata nell'eterno non dire
ciò che realmente sente il mio cuore
ciò che mi strazia e mi provoca dolore
sono un' anima in pena in cerca di armonia,
sono sempre in cerca della mia via
triste e solitaria vita di chi non sa
superare gli ostacoli e rimarrà sempre imprigionata
in un mondo di se, forse, ma...

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 21/06/2011 11:03
    ''... sono un'anima in pena in cerca di armonia,
    sono sempre in cerca della mia via
    triste e solitaria vita di chi non sa
    superare gli ostacoli e rimarrà sempre imprigionata
    in un mondo di se, forse, ma...''

    stati d'animo che mi hanno accompagnato ed ancora ogni tanto vengono a farmi visita... comprendo benissimo il tuo momento... scrivere ed esternare fa bene... benissimo
    complimenti per la stesura... ottima
  • Tony Golfarelli il 21/06/2011 09:35
    Noemi è illuminante, una scrittura tanto fine in un momento poco gradevole
  • Aedo il 21/06/2011 00:05
    Ahi, ho ripetuto due volte la parola "spesso", segno che ho scritto il commento di getto. Ciao
  • Aedo il 21/06/2011 00:02
    Chi ha un'anima sensibile, come la tua, spesso soffre, perché non si sente compreso da un mondo spesso ottuso, imprigionato nelle proprie maschere. La tua via la troverai, nel momento in cui sentirai dentro te stessa una forza superiore al conformismo imperante. Brava!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0