PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Favole infinite

Diventa armonia
ogni muto istante
per la mia addolorata
anima.

Aspettando
da qualche parte
quelli che amano
non resteranno mai soli.

 

0
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 02/11/2014 01:31
    Belli e veri questi brevi versi che toccano corde sensibili di un animo che ama in attesa che da qualche parte giungano segni di solidarietà.

7 commenti:

  • Giulia Gabbia il 21/06/2011 23:54
    Bravo.. la trovo bellisiima
  • mario durante il 21/06/2011 21:40
    Sono convinto che l'amore universale sia l'unico mezzo di salvezza alla solitudine umana.
    Ma mi sorge un dubbio come nell"Aspettando Godot".
    Il dubbio è l'insicurezza dell'esploratore della propria anima.
  • Anonimo il 21/06/2011 21:33
    poche righe ma intense caro sergio bella
  • silvia ragazzoni il 21/06/2011 17:01
    Sergio è bellissima e dolce... quelli che amano non resteranno mai soli
  • loretta margherita citarei il 21/06/2011 16:33
    condivo, complimenti sergio
  • Dolce Sorriso il 21/06/2011 15:33
    bella poesia... profonda come tutte le tue
    bravo Sergio
  • Luana D'Onghia il 21/06/2011 15:12
    Bella poesia: non é facilmente penetrabile, ma, quando la si legge con vera comprensione, ci si accorge che ha una sublime bellezza.
    Ottima riflessione la tua.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0