accedi   |   crea nuovo account

Addormentati

Era tutto così scuro.
Le labbra regine
dominavano il buio.

E tutto era spento
tranne il cuore
il mondo un lamento
tranne il cielo.

Dominavamo la notte
io e te
i cuori infuocati
gli occhi bagnati.

Il mare fermo
una tavola di luce lunare.
L'erba bagnata
rugiada d'eterna vita.

Il sole dietro l'orizzonte
la luna sovrana del cielo.
La vita a sfondar ogni fronte
il mondo spacciato e sicuro.

Io e te saremo
in questa notte eterna
addormentati.

La fioca luce a proteggerci
pericoli incombono invano.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • ELISA DURANTE il 22/06/2011 10:08
    Poesia molto bella e appassionata
  • Giulia Gabbia il 22/06/2011 01:11
    Ho votato con una stellina perchè la trovo bellissima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0