username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Tutte le stelle

Guardo
una candela.

E come te
brilla infinita.

E questa gioiosa sofferenza
ora tace
al suono della tua voce.

Si tace
come un'eco stonato
e svegliati gridando sospinta
lì dove le stelle cantano l'amore.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • rosanna gazzaniga il 23/06/2011 08:43
    Molto bella, profonda, la sofferenza che smette di fare udire la propria voce, quando risuona quella dell'amata! piaciutissima, complimenti!
  • Vincenzo Capitanucci il 23/06/2011 07:30
    Una semplice candida candela... brilla... splende nel mio cuore... offuscando il canto di tutte le stelle del cielo..

    Bellissima Sergio... buona giornata... innata nel Sole...
  • mario durante il 22/06/2011 23:18
    Si, tace
    come un'eco stonato

    Il silenzio ha sempre qualcosa di stonato, irreale, fuori dalla nostra dimensione, siamo esseri rumorosi, viviamo nel rumore, quando esso manca ci imbarazza.
    Bravo, ammirazione.
  • loretta margherita citarei il 22/06/2011 22:48
    ottima poesia come sempre emozioni
  • Anonimo il 22/06/2011 19:35
    quando la propria stella luccica il suo alone illumina tout le monde, pare di camminare sulla via Lattea. bravissimo Sergio molto Bella. ciao Salva.
  • silvia ragazzoni il 22/06/2011 18:24
    molto molto bella Sergio!
  • teresa... il 22/06/2011 16:54
    Si tace
    come un'eco stonato
    e svegliati gridando sospinta
    lì dove le stelle cantano l'amore
    ei scrivi divinamenteee mi piacciono moltissimo queste tue opere un bacio grande Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0