accedi   |   crea nuovo account

Il mio mondo

Vorrei fuggire
dove non c'e' dolore
e il sole sorge su volti felici,
dove il mare
e' la culla
dei desideri
di chi lo guarda.
Andrei via
dalla quotidianita'
incerta
dove cio' che e' bello
sfiorisce in fretta.
Nel mio mondo felice
ogni giorno
sarebbe pieno
di pace,
la quiete si poserebbe
sugli animi afflitti, angosciati, indifesi,
e la cristallina innocenza
di un bimbo
sarebbe difesa.
Mi specchierei
in un limpido ruscello
e vedendovi
riflessa
la mia anima
deciderei
se davvero
sono bella.
Lascerei alle mie spalle
sangue e rabbia,
correrei
verso canti
di gioia.
Lì mi sentirei
libera e felice.
Mi basterebbe un libro,
al tramonto,
con sorrisi di bimbi intorno.
Allora sorriderei,
felice,
mentre il sole
morendo,
getterebbe un'ultima, languida occhiata
prima di morire
per poi rinascere
piu' splendente.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Flavia Gazzillo il 23/06/2011 11:04
    Grazie Danilo, sono contenta che ti sia piaciuta.
  • Sergio Fravolini il 23/06/2011 06:46
    "vorrei fuggire" ...

    Sergio
  • danilo il 23/06/2011 00:11
    Mi è piaciuta moltissimo, brava...
  • Aedo il 22/06/2011 23:13
    E allora... incamminati sul nuovo sentiero. Bella poesia!
    Ignazio
  • sara zucchetti il 22/06/2011 21:36
    Brava è bellissima! Vorrei chiederti un favore porteresti anche me? sarebbe stupendo... un paradiso!
  • Alessia Torres il 22/06/2011 21:07
    Mi è molto piaciuta!!! Magari si potesse reinventare il mondo in questo modo...
  • Anonimo il 22/06/2011 19:48
    Il tuo mondo si chiama paradiso... speriamo, un giorno, di poterlo attraversare... da vivi!
    Sono con te nel desiderio!!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0