username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un volto da Paradiso

L'Eterno
mi scaricò
Sua Figlia

timida piccola fragile

un semino d'Anice celeste

ed io
in caduta libera

quanto la maltrattai

felice di bruciare
fra i rovi
del mio inferno

prima di capire

che la Sua Vita
è
la mia

oggi
mi prendo cura
di Lei
ad ogni istante

d'un Amore immenso
l'Amo

Lei ora mi sorride

con un volto gioioso in lacrime da paradiso

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Ada Piras il 23/06/2011 21:10
    Che bella Vincenzo, prenditene cura e ringrazia l'Eterno, ciao Ada.
    Spero sia stata una bella gita in campagna oggi.
  • Anonimo il 23/06/2011 19:40
    Ah che piacere leggerti Vincè! Bravissimo
  • Anonimo il 23/06/2011 17:35
    Una poesia che si adatta alla perfezione sulla natura! Bravo Vincé!
  • karen tognini il 23/06/2011 11:08
    L'anima tua Vincenzo ha trovato un equilibrio di luce stupenda...
    frutto di un grande Amore...
    MERAVIGLIOSA... MI RIEMPIE DI GIOIA LEGGERTI...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0