PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amorfa

Tu non hai mai visto
il silenzio della mia stanza
il necessario vaneggiamento
dei miei pensieri
o il loro raccapricciante labirinto
Non avete visto la mia solitudine
che si perde in melodie
astratte e tristi
e ti rende un involucro
poco invitante
Un'amorfa spoglia
d'essere umano
bisognosa soltanto di un rifugio
dove farneticare ed attendere

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Elisa cec il 26/10/2013 19:21
    Bella, molto bella... rivedo molti miei pensieri in queste tue parole e penso di aver visto quella stanza e quella solitudine. Grazie!
  • Anonimo il 24/06/2011 20:41
    Non si può mai realmente vedere gli spettri altrui. Mi domando se questo è uno sfogo, o piuttosto la volontà di farsi guardare dentro
  • loretta margherita citarei il 23/06/2011 21:09
    intensa, profonda poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0