PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Albanella

Ho rivisto il sole forte delle mie terre,
la luce chiara invadere le messi dorate,
i raggi del sole giocare a nascondino
tra le foglie verdi degli ulivi secolari.

Davanti a me il verde della campagna
si confonde con l'azzurro del mare in lontananza,
laggiù dove l'Isola degli Dei sembra quasi toccare
l'ultimo lembo della penisola sorrentina.

Un gregge di pecore sciama belando
alla ricerca di erba verde e fresca,
mentre il frinire delle cicale
rompe il silenzio atavico della campagna.

Sono qui, seduto all'ombra di un ulivo,
e penso agli anni trascorsi in questi luoghi
e agli eventi che mi hanno portato lontano
a strappare alla noia i giorni ad uno ad uno.

Donne senza età sedute sugli usci delle case
sorridendo mi guardano passare,
e mi sembra di sentire i loro discorsi
fatti di ricordi del tempo degli amori.

Sì, sono di nuovo qui, di nuovo in mezzo a voi,
di nuovo a sentire l'odore degli oleandri,
a percorrere le stradine strette e polverose,
e a sentire ancora il mio cuore battere d'amore.

 

l'autore VINCENZO ROCCIOLO ha riportato queste note sull'opera

dedicata al mio paese natìo


2
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Doriano Aquino il 23/04/2012 12:32
    Leggere questa poesia, mi fa rivivere i tempi passati, quando tutto era più semplice e puro. Bisogna sognare il passato per ritrovare i belli momenti. Bravo hai descritto il nostro paese con delicatezza e con amore.
  • Giacomo Scimonelli il 20/12/2011 20:53
    ''... Davanti a me il verde della campagna
    si confonde con l'azzurro del mare in lontananza,
    laggiù dove l'Isola degli Dei sembra quasi toccare
    l'ultimo lembo della penisola sorrentina...''

    una dedica al proprio paese che se potesse parlare ti direbbe solo grazie.. immagini suggestive ed ottimamente stilate
  • Anonimo il 31/07/2011 14:31
    bellissima... le proprie origini... un addica meravigliosa, scritta con dovizia d particolari... tutto passa ma i ricordi restano... complimenti carla
  • nicoletta spina il 23/06/2011 23:33
    Bellissimo omaggio ad una terra affascinante, descritta con amore e pennello di poesia.
    È un piacere leggerti ancora.
  • Fabio Mancini il 23/06/2011 21:31
    Pregevole sotto ogni punto di vista. Ciao, Fabio.
  • loretta margherita citarei il 23/06/2011 20:51
    una bellissima poesia, complimenti vincenzo
  • anna rita pincopallo il 23/06/2011 19:37
    un ritornare alle origini per rivivere lontane emozioni e sentire il calore delle cose che si amavano
  • Ada Piras il 23/06/2011 19:08
    Un emozionante ritorno alle origini. Bravo
  • silvia ragazzoni il 23/06/2011 18:25
    Molto bella Vincenzo... tra i ricordi sentire ancora il cuore battere d'amore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0