PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Canicola

In una camera doppia
da lasciare alle due,
ma il mondo del cuore anche meno,
fra le voci dei bagnanti,
distanti le note delle notti danzanti
ormai
solo, fermo nel tempo fermo,
penso:
chissà quante formiche affaccendate
negli uffici deridono e ammoniscono
una muta cicala.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0