PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Somnium

Sogno, racchiuso in una gabbia.
Serietà ne è disgustata.
Cervello, gli fa buon viso a cattivo gioco.
Razionalità incombe fatale,
totalizzante e, influenza Stabilità.
Sogno è debole, troppo debole per tenergli testa.
Ma è grande. Così grande, che affezionandosi,
è Emozione che lo libera.
Tenerezza gli va a braccetto.
Immaginazione, gli fa da madre.
E Cuore? Cuore è innamorato di Sogno,
del suo luccichio, del brivido,
della sua morbidezza, come seta sulla pelle.
Ora, sono insieme.
Ora, sono una cosa sola.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Aedo il 05/12/2011 00:13
    IL sogno è vita... Bella poesia!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0