username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Giornata nera

Strana giornata
questa mattina,
ho un giramento
che non si frena,
chiusa in ufficio,
noia assoluta,
niente lavoro,
sono proprio stufa.
Non oso pensare,
come far passare le ore
fino all'uscita...
romperò le palle a qualche amica.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Anonimo il 25/06/2011 17:25
    Trovo davvero "folgorante" la tua idea... attenta, che non ci siano più amiche a decidere la stessa cosa, scegliendoti come "riferimento", potresti essere costretta ad un per un part-time notturno... quando tutti dormono.
  • - Giama - il 25/06/2011 00:36
    semplicemente vera questa tua, momenti comuni... per fortuna che c'è la poesia...

    grande anna rita!

    ciaooo
    gia
  • Anonimo il 24/06/2011 21:14
    Sfogo pienamente condiviso. Non siamo mica macchine come vorrebbero farci diventare! Comprendo che il lavoro come è concepito, spesso, è alienante e non tiene in considerazione minimamente l'aspetto umano.
    P. s.: Se mal comune può essere mezzo gaudio, anche per me è stata oggi una giornata nera ed ancor più nera.
  • ELISA DURANTE il 24/06/2011 20:19
    In un momento in cui i giovani, anche diplomati e laureati, hanno pochissime possibilità di un lavoro stabile, questa tua composizione, anche se postata come satira, mi sembra di una leggerezza inquietante...
    "Parla come badi", direbbe Totò...
  • Fiscanto. il 24/06/2011 18:24
    Mal comune mezzo gaudio!
  • loretta margherita citarei il 24/06/2011 17:42
    ah ah ah la rompipalle! piaciutissima
  • angela testa il 24/06/2011 16:48
    hahahahah... il commento di salvatore troppo forte... ha ragione amica mia... quanto ti capisco... troppo bello quello che hai scritto... non si dovrebbe lavorare con il caldo...
  • Anonimo il 24/06/2011 16:01
    Io un consiglio ce l'avrei da darti. fai come me, vattene in pensione finchè stai in tempo. Del resto anche i colleghi, dopo tanti anni, avranno ormai le palle mosce ed allora che rompi?
    Bello il tuo sfogo e condiviso!
  • Giacomo Scimonelli il 24/06/2011 14:43
    simpaticissima Anna Rita
  • Salvatore Ferranti il 24/06/2011 12:29
    ed io conosco una di queste amiche a cui potrai rompere le palle... ahahaha
    un abbraccio
  • karen tognini il 24/06/2011 12:13
    mi sembra giusto Annarita...!!! senno' che amiche sono...!
    baci baci
  • Anonimo il 24/06/2011 10:55
    io avrei qualche suggerimento ))... simpatica come sempre... ciaou'

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0