accedi   |   crea nuovo account

Ritrovarsi

Una colomba
si posò
sulla sua mano
e furono occhi profondi,
l'invisibile trama
trasformò quella luce sospesa
nel piccolo gioco
che trova e non trova,
ogni istante
attraversò
l'espressione che cambia
si smarrisce e sorride,
di quell'incanto
avvolse
il corpo sognato
intinto nell'anima.

Ritrovarsi
che strana scommessa
rischi tutto
e non perdi niente,
le parole sono mute
appese qua e là
guardano il mondo
e dei segni non ti importa più niente,
la memoria
ritorna veloce
era bendata
e l'hai ritrovata,
era bello
stare al tuo fianco
passava il giardino
è tardi io ti accompagno.

Quanto ci hai messo
per capire
che tutto era vero
che nome gli hai dato,
quelle voci
che sentivi distratta
parcheggiate
e svanite in quel giorno,
quei passi
un'orma nel tempo
anche tu porti la fede
noi non l'abbiamo mai persa
e poi uno scatto una luce che acceca
dov'eri finito
in fondo lo sai
non sei mai cambiato.

 

1
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 23/10/2013 06:56
    apprezzata, complimenti..
  • Angelo Senatore il 19/11/2012 15:09
    Bellissima. Il momento del ritrovarsi, un attimo dilatato nello scorrere di ore, giorni, mesi. Emozioni, presente, passato ed un disperato futuro che si accavallano... complimenti!

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0