username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

5 Lacrime (Parte I)

5 spontanei testi poetici, neanche tanto complessi. Spero che apprezziate, sono nuovo da queste parti. Buona lettura!
(spero di pubblicare anche qualcosa di più allegro, di solito riesco meglio nei racconti :))

LACRIMA I
Il momento è giunto. Ma dov'è
la certezza?
Eppure aleggia la tristezza, e il freddo
spolvera l'amore inconsunto.
Dov'è? Lontano.
E il dubbio preme sul cuore, e scalcia:
per entrambi soltanto
lieviterà la risposta.

LACRIMA II
È innervato quell’impulso e vibra:
e confessare tutto, noncurante. Ma no!
A che prezzo pagherei l’aver dato
ascolto ad un pensiero
piuttosto che alla tua voce?

LACRIMA III
Vivere con quel peso, quel dubbio:
sono atterrito. Ed ovunque scosso.
Sogno d’esser sveglio
e rimuginare qualcosa
che non riesco a ricordare.
Di contro quando il sole sorge,
desto, sogno quell’aspirazione
somma
che solo in sogno pare così prossima.
Forse solo con te discerno
la realtà dalle attese visioni?

LACRIMA IV
Pare finito tutto: franato
un sogno senza che io fossi addormentato.
Poi: quella babilonia di pensieri
appannano ogni tentativo di lucidità…
Con poche parole è stato denudato
quel pensiero per te tanto arcano.
Eppure… rimani impassibile.
E sembri proprio con capire:
come se il chiasso dei miei pensieri
turbasse la tua nascosta
sensibilità.

LACRIMA V
Se ogni cosa rimarrà come è ora
mi racconterai un giorno
dove libravano i tuoi pensieri?
Sradicherai quantomeno
la mia illusione
che con piacere il tuo sguardo
si perdeva nei miei occhi
lucidi.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0