accedi   |   crea nuovo account

Zampilli

Apro gl' occhi e d'azzurro sono accerchiato,
ovattato, odo solo basse frequenze.
Bolle silenziose, aliene, senza fiato,
non mi dominano queste influenze.
Divampa la vista, di furia funesta.

Torpedini silenziose nel mio cuore,
le labbra, tra getti di colla e di spade,
squarciano nell'acqua con sano fragore,
l'universo freneticamente cade,
in piccoli pezzi, zuppi d'attenzione.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • soloio- samojaz il 29/03/2012 13:32
    Versi molto piaciuti, bravo!!!
  • Anonimo il 26/06/2011 17:45
    Versi e sensazioni bellissimi. Complimenti e continua così!
  • Giacomo Scimonelli il 26/06/2011 13:12
    molto bella... apprezzati versi
  • karen tognini il 26/06/2011 11:54
    Stupende emozioni in questi versi...

    grazie Gianluca delle attenzioni...
  • Vincenzo Capitanucci il 26/06/2011 10:50
    Molto bella Gianluca... l'universo frenetica-mente cade... piccoli pezzi... in una zuppa d'attenzione..

    Torpedini... scariche elettriche... esplosioni di cielo..
  • Anonimo il 25/06/2011 22:51
    questa è adatta al mio stato d'animo di stasera quindi l'apprezzo particolarmente, che strana coincidenza "torpedini silenziose nel mio cuore".

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0