accedi   |   crea nuovo account

Le peggiori pene

Allora un canto
in ogni luogo
dove non si può amare.

L'amore è un incantesimo
che lentamente muore.

Un istante
sarebbe sufficiente
per svestirmi di silenzi
e dai docili tiranni.

Tu
innamorata
che non conosci
il tuo nome.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • angela testa il 26/06/2011 15:39
    l'incantesimo infinito bisogna cercare l'attimo... bravo... sergio...
  • Giacomo Scimonelli il 26/06/2011 15:22
    ''... istante
    sarebbe sufficiente
    per svestirmi di silenzi
    e dai docili tiranni...''

    bella Sergio
  • giuliano paolini il 26/06/2011 10:32
    come riesce ad essere totale l'amore quando non si pongono le condizioni, quando le mani non bramano di afferrare e tenere anche solo per un attimo, le cose cominciano a diventare così enormi che svaniscono i confini tra l'amore e chi ama e non si trova più l'amante evaporato totalmente nell'amore, il suo svanire rende il sentimento ancora più grande e disponibile per chi ha il senso dell'osare in una catena infinita che sconvolge chi si prensenta alla porta con l animo aperto.
  • Auro Lezzi il 26/06/2011 09:55
    Eppure a volte è un super incantesimo che non potrà mai morire... È raro ma non impossibile... Ne so qualcosa.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0