accedi   |   crea nuovo account

MAMMA

Mamma ripenso a te e mi si chiude il cuore
Rivedo i tuoi occhi e i miei occhi lacrimano
Non vedo più, non sento più
Rimpiango le tue ultime parole che non ascolterò mai più
Mamma ci seì? Mamma mi capisci?
…. E tu sapevi dire solo:quanto mi sento bene oggi.
Mamma come ti senti? Bene, oggi proprio bene
.. e invece non ti reggevi in piedi e nemmeno capivi quello che dicevo.
Ora che non ci sei più su questa terra, mi restano solo i ricordi
Ricordi di un’ infanzia felice, di te che mi rincuoravi
E m’insegnavi ad andare avanti con l’orgoglio di essere donna e figlia tua
Mamma non piango per te che ora sei con Dio
Piango per me e per tutti noi che siamo rimasti spettatori increduli della nostra povertà
Piango perché senza di te è meno facile guardare avanti.
Mi cullavi, mi coccolavi, mi aspettavi sempre.
Ora non c’è più nessuno ad aspettarmi e io fuggo via
Ogni ora che passa è un’ora in più senza te
Natale, Pasqua cosa sono senza te?
Te lo dico io: Niente
Ti ho amato e t’amo ancora più di prima
Mamma

 

0
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 21/07/2012 16:52
    sentimenti che ci accomunano in una bellissima stesura

8 commenti:

  • Vincenzo Renda il 20/12/2010 18:55
    purtroppo questi dolori sono il prezzo da pagare se si vuole diventare vecchi. Non si è mai grandi abbastanza per una perdita del genere... di positivo c'è l'orgoglio di avere avuto una mamma speciale... ciao
  • anna rita pincopallo il 01/10/2009 14:46
    bella... ma non pensare che non ci sia più,,,, finchè vivrai, vivrà sempre in te...
  • Rocco Burtone il 24/06/2009 10:44
    No, non possiamo farci prendere dall'emozione. La poesia è insulsa, il sentimento nobilissimo. Un abbraccio
  • DOMENICO DE MARENGHI il 04/05/2009 13:53
    Molto bella, molto struggente. Fra qualche giorno sarà la festa della mamma, e le nostre mamme non ci sono più.
    Questa dedica è di quelle che, a distanza di tempo (la mia se n'è andata sette anni fa), nel leggerla viene "il groppo".
    Ho scritto in merito, due brevi dediche alla mamma su questo sito.
    Se ritiene opportuno, può trovarle con il titolo "Gli occhi di un angelo" e "Mamma". Grazie.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0