accedi   |   crea nuovo account

Emigrati

Gli emigrati
sono passanti soliari sfiorati dal vento
della nostalgia.
Tutti siamo un po'
degli emigrati.
Ci spostiamo sempre
da un paese all'altro
senza una fissa destinazione.
L'emigrato vero però, è chi
deve spostarsi,
non perchè vuole,
ma perchè deve...
e con il cuore in mano parte...
parte senza sicurezza,
senza certezze di una vita migliore...
porta con se nostalgia
per la propria terra,
e ricordi che
non lascerà mai
perchè lo rendono una persona
diversa.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • mary rose il 28/06/2011 12:06
    Eh si... e noi dobbiamo cercare di dargli tutta la comprensione epossibile... sono felice che sia piaciuta.
  • Aedo il 27/06/2011 23:53
    L'emigrato porta con sé un mondo pieno di suoni, cultura, ricordi; ha bisogno di comprensione e condivisione: non sempre, però, le riceve. Apprezzo molto la tua poesia!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0