accedi   |   crea nuovo account

Fiore reciso

Un cuore perso senza battito
è disteso su di un prato
Merce della pioggia e del sole inclemente
mani sporche e labbra fredde...
Non dirmi niente,
non serve!
Mi basta l'aver guardato nei tuoi occhi,
le nebbie di un mattino uggioso
i piedi nudi di chi attraversa il freddo asfalto.
Verrà l'amore
che si ribellerà ai nostri occhi.
Spazzerà via le ombre...
sulla rosa infangata,
sull'ala recisa
ai confini del cuore,
un soffio di luce
dalle stelle cadrà.
Voli contro vento
a cercare quella costellazione splendente
in una folla di stelle cadenti...
Inghiottita dal tuo silenzio
guardi il vuoto...
Scorre lentamente la notte,
tra l'ebano ed il tessuto
il tuo corpo resta inerme e nudo...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • Anonimo il 06/07/2011 19:53
    Con Te, Giulia, mi unisco al tuo 'urlo'...
  • Filippo Minacapilli il 01/07/2011 14:53
    Letta senza alcuna pausa... inevitabile per la fluidità dei tuoi versi.
    Molto bella
  • Giacomo Scimonelli il 01/07/2011 09:35
    Giulia... l'opera merita applausi... ma anche il tuo ulteriore commento qui sotto
  • ELISA DURANTE il 30/06/2011 19:26
    L'immagine del fiore reciso è profondamente legato alle vite spezzate anzitempo e non può consolare il fatto che "muore giovane colui che al cielo è caro"...
  • angela testa il 30/06/2011 00:23
    bellissime parole... da leggere veramente con emozione... sono angeli da portare nel cuore... meravigliosa...
  • Anonimo il 29/06/2011 11:01
    profondi versi che scavano nel profondo dell'anima... hai ragione bisogna portarli sempre nei nostri cuori... sono sicura che nel giardino del signore ora hanno ritrovato le loro radici... complimenti molto bella e toccante
  • Giulia Gabbia il 29/06/2011 10:35
    Un grazie a voi per averla letta anche se per me rimane un'opera molto triste e crudele.. Molte vittime innocenti sono merce per predatori senza scrupoli.. un pensiero va a Yara, Sarah, Elisa, Melania, Tommasino, Gabriele, Ciccio e Tore, Daniele ed tant' altri.. perchè non ci dimentichiamo mai di loro..
  • Alessia Torres il 29/06/2011 00:08
    Versi forti e pemetranti, intrisi di pathos...
  • Aedo il 28/06/2011 23:46
    La sofferenza di chi ricerca qualcosa di diverso, un sogno perduto tra le stelle, può essere placata solo dall'incontro con chi condivide tali emozioni. Brava!
    Ignazio
  • Marco Briz il 28/06/2011 23:02
    Molto spessore nella sua scorrevolezza... un piacere leggerla ed accorgersi che qualcosa dentro è rimasto. Brava
  • Attanasio D'Agostino il 28/06/2011 22:53
    Bella dedica... troppi fiori recisi riempiono i telegiornali
    ..."in una folla di stelle cadenti"...
    la chiusa è favolosa complimenti
    un caro saluto Tanà.
  • Anonimo il 28/06/2011 22:09
    Bella questa tua dedica poetica. Brava!

    Mi ha colpito il tuo titolo... perché uguale a quello scelto per una mia poesia.
  • loretta margherita citarei il 28/06/2011 21:17
    una poesia molto bella, complimenti
  • Anonimo il 28/06/2011 20:17
    mi piace... la tua poesia... anzi la tua dedica che poi è la stessa cosa... hai fatto di un messaggio una poesia... per tutti!
  • mario durante il 28/06/2011 19:24
    Bellissima come "un soffio di luce dalle stelle cadrà." Tenue, fioca, esile, delicatissima,
    Sublime!
  • Anonimo il 28/06/2011 17:58
    Il cuore e l'espressione dei sentimenti non sempre sono valorizzati. Spesso rimangono ai margini del disprezzo, in attesa che trionfi e torni a risplendere la vera luce dell'amore.