PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le volte degli anni

Gli anni,
a volte lasciano agli inverni stringere in memoria
la fatale morsa lor firma
coltre di sterile quiete,

altre invece è il tocco di sole polline
poggiarsi estate sulla pelle a dare ai sogni i giusti frutti
colori che reali crescono gemme gioie bagliori,

del tempo nostro comunque stupori.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • - Giama - il 30/06/2011 00:20
    vivere intensamente sempre e comunque, in tutte le stagioni della vita...
    e i ricordi saranno il frutto delle emozioni provate in ogni istante!
    è come se ogni emozione fosse un lume lungo il cammino percorso, posato dal cuore, affinchè possiamo ritrovare la via, ritorovare noi stessi, attraverso la luce creata...

    grandissimo Sim!

    un abbraccio
    gia
  • angela testa il 30/06/2011 00:00
    VERISSIMO... OGNI ATTIMO.. OGNI MOMENTO... SEMPRE UNA MAGIA VIVERE...
  • loretta margherita citarei il 29/06/2011 22:15
    ottima riflessione bravo simò
  • Anonimo il 29/06/2011 16:13
    È la varietà delle situazioni e degli eventi, apparentemente sempre uguali, ma sempre nuovi, a dare senso a questa tua poesia!
  • Falco libero il 29/06/2011 16:05
    Anni fra primavere ed estati autunni ed inverni in un ciclo di tempo infinito sempre uguale ma altrettanto stupendo.
    Bravo Simone

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0