PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Credevi fosse diverso

Pensavi fosse diverso
Credevi di aver capito
T'illudevi di voler credere.

Ma oggi ti accorgi
Che non è diverso dagli altri
Che non avevi capito niente
Che dovevi seguire la tua mente.

Usavi il cuore e credevi ciecamente
Amavi intensamente
Soffrivi amaramente
T'illudevi giornalmente.

Ora usi cuore e mente..
Cuore per soffrire pene e tormento
Mente per annullare
Soffocare
Reprimere
Uccidere
Ogni sentimento!

 

1
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 05/04/2012 16:49
    Il ritratto di un cuore malvagio,
    davvero intensa,
    drammatica,
    complimenti.

9 commenti:

  • Anonimo il 18/05/2012 22:17
    bellissima, nessun'amore assomiglia all'altro...
  • Anonimo il 18/05/2012 22:17
    bellissima, nessun'amore assomiglia all'altro...
  • Anonimo il 18/05/2012 22:16
    bellissima, nessun amore assomiglia all'altro...
  • denny red. il 01/07/2011 03:40
    Ottimo!! Scritto.. Sofia,
    Ora usi cuore e mente...
    Brava!!! Un Abbraccio.

  • loretta margherita citarei il 29/06/2011 22:09
    il gioco dell'illusione, apprezzata
  • Aedo il 29/06/2011 18:10
    A volte proprio le persone in cui abbiamo riposto la fiducia più completa, ci riservano brutte sorprese. Non bisogna, però, annullare la forza dei sentimenti: oltre quella barriera può delinearsi un altro mondo...
    La tua poesia mi è piaciuta moltissimo: 5 stelle!
    Un abbraccio
  • Anonimo il 29/06/2011 17:03
    Eh sì, purtroppo capita. E ce l'hai raccontato benissimo!
  • Ada Piras il 29/06/2011 16:52
    Complimenti è molto bella.
  • Falco libero il 29/06/2011 16:02
    Delusioni amare che fanno malissimo ma servono per rafforzare lo spirito.
    Molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0