PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un insensata cantilena

Giorno dopo giorno cammino nel mondo,
vita dopo vita salgo la mia salita,
sogno dopo sogno mi illudo sia il giorno
della mia vittoria sia esaltata la gloria.

Un fiume attraversato, un male dominato
una vita capovolta forse da una giusta svolta
un insensata cantilena di cui solo io conosco la pena.

Un Dio inisistente che ammazza la gente,
Assurde illusioni offerte da imbroglioni.
Trame sulla vita, si crede sia infinita
e che la più alta consolazione sia la
morte e resurrezione.

Giorno dopo giorno scopri cos'è il mondo
scopri il tuo cammino e il tuo disegno divino.
Sogno dopo sogno non vedi la via del ritorno,
continui a sognare anche se alla lunga fa male.
Un insensata cantilena, questa è la mia pena.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • rosalia Schimmenti il 04/07/2011 22:38
    parole che penetrano, invadono, scuotono... perchè nate per essere sentite, gridate al mondo intero

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0