username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La felicità

Quanto tempo ci metti per amarmi?
mi vedi, mi senti, mi ascolti
ma non intendi,
non vuoi nè toccarmi, nè baciarmi.
Perchè mi rifiuti?
io vivo con te
son parte di te.
Con i tuoi occhi
anche se aperti
non mi vedi.
Il tuo cuore
anche se vivo
non mi vuole.
Ho immensa voglia di te
di portarti alla realtà
di rimanere dentro di te,
perchè io... sono la felicità.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 02/07/2011 10:15
    molto bella... la felicità... l'eterna sconosciuta...
  • Giulia Gabbia il 01/07/2011 10:53
    Molto bella.. dedicata a chi? ... ops!!!!! non avevo letto la tua risposta.. grazie è molto bella
  • CLEMENTINA MICLAUS il 01/07/2011 09:34
    grazie a tutti.è vero che sono molto sensibile e mi commuovo x qualsiasi cosa, ma in questa poesia non sono io la porotagonista... siamo un po' tutti. Tante volte basterebbe tendere la mano x toccare o sentire le cose reali... ma noi ci illudiamo, e cerchiamo la felicità altrove... vogliamo scoprire il mondo, che alla fine non scopriamo niente, o ci chiudiamo in noi stessi, o nei giochi d'azzardo... o x orgoglio non la vogliamo ricevere "la felicità"... grazie, la poesia mi era venuta spontaniamente.
  • Giacomo Scimonelli il 01/07/2011 07:45
    dolcissima... veramente bella!!
  • loretta margherita citarei il 30/06/2011 22:00
    che dolce questa poesia, complimenti
  • ELISA DURANTE il 30/06/2011 17:34
    Tu sei la felicità, ma lo devi essere per te, non per lui, dolce Clementina. La tua realtà non è la sua, non sforzarti di comprendere, di trovare giustificazioni... non ce ne sono.
    Parlo per esperienza, purtroppo, e ti vedo candida e fragile come me...
    Spero solo che questa toccante poesia non sia del tutto autobiografica. Auguri e un grande abbraccio solidale!
  • franco picini il 30/06/2011 17:21
    Pensavo che l'amore non corrisposto e la felicità fossero agli antipodi. Dopo aver letto la tua ho compreso meglio il sottile intreccio tra le due condizioni dell'anima. L'amore è sempre uno stato di felicità. Chi non ricambia un amore nega a se stesso la felicità della persona che prova amore. Amore è felicità, comunque vadano le cose, sono un binomio indissolubile, senza l'uno non esiste l'altro.
  • Anonimo il 30/06/2011 16:37
    Una domanda a cui solo in due si può dare risposta. Quando queste cose accadono c'è sempre un motivo. Spesso è l'abitudine, il dare tutto per scontato, la mancanza di dialogo vero, a portare a queste situazioni, anche estreme.
  • Anonimo il 30/06/2011 16:17
    (Mi guardi ma non mi vedi) era una mia poesia che parlava delle stesse cose. Condivisa in pieno, ma bisognerebbe chiedersi sempre il perchè delle cose, nel bene e nel male.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0