PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ora de chiude

È ora de chiude, piccoletta bella
nissuno in strada, er vento porta via
le fojie secche dell'amare invano.
Volevo tanto arigalatte er monno,
me so fermato li 'ndove cade sempre
l'omo ch'e' vinto delle sue paure.

Nun ce so' rime in mezzo a 'ste du righe
perche' nun serve 'ngentilire il fatto
che coll'amore, sai,
se more ogni dorcezza.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 21/09/2011 09:59
    ora de chiude... bella massino "er vento porta via fojie secche dell'amare 'nvano"... sofferta... originale ben scritta bravo... carla
  • Simona Durante il 16/09/2011 13:57
    bellissima, verissima
  • Giacomo Scimonelli il 01/07/2011 07:38
    piacevole ed orecchiabile...
  • Irina Koff il 30/06/2011 21:04
    Ce l'ho fatta a capire il romanesco.. Piaciuta!
  • ELISA DURANTE il 30/06/2011 17:10
    Versi amarissimi scritti in un vernacolo di gran classe.
  • Anonimo il 30/06/2011 16:42
    Una bella verità... ci si ferma sempre per la paura!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0