PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Viva Viva il Carnevale

Festa musica e colori
scendi giù a festeggiare
dell'inverno siamo fuori
viva viva il carnevale

Ecco il buffo arlecchino
che saltella assai gioviale
lancia dolci da un cestino
viva viva il carnevale.

Quanto è allegro pulcinella
che s'inchina a salutare
della festa lui è la stella
viva viva il carnevale

Quel signor dal gran nasone
che continua a brontolare
certamente è Pantalone
viva viva il carnevale

Com'è dolce Colombina
che sorride assai solare
lei è solo un bambina
viva viva il carnevale

Tutto serio Baldanzone
di Bologna è un luminare
fagli tosto un pernacchione
vivia viva il carnevale

Furbo e scaltro è il buon Brighella
che fa il servo tutto fare
lui di Bergamo è la stella
viva viva il carnevale.

Ma tra tutti Stenterello
è il più matto da legare
è un giullare, un menestrello,
viva viva il carnevale.

Manca giusto il buon Gianduia
piemontese assai veniale
lui non sa cos'è la noia
viva viva il carnevale

Dolci maschere italiane
che con gioia san campare
ti salutano ruffiane
viva viva il carnevale.

 

2
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0