PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mamma di Elisa

Mamma di Elisa chi ti da la forza per alzare l'aspersorio
e salutare per l'ultima volta tua figlia?
chi ti da la forza per tenerti stretta
nel cuore quel mucchietto di ossa?
quante volte hai pianto quel corpo martoriato?
Mamma di Elisa le tue lacrime sono anche le mie
Non sono riuscita a rimanere
nella pace della mia dimora
Non sono riuscita a non ascoltare il tuo dolore
Lacrime evidenti tu non ne hai partorito
Ma so che scorrevano silenti nel tuo cuore
Mamma di Elisa accetta
la mia sofferenza come fosse tua
Per questa nostra creatura violata
nella vita e nella morta
Mamma di Elisa le mie lacrima
non sono calde come le tue
Ma scorrono copiose per il tuo dolore
Perdona clemente la bestia immonda
che ha reciso il fiore più bello del tuo giardino.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Bianca Moretti il 26/07/2011 20:45
    Dedica davvero molto apprezzata e sentita. Nemmeno tutta la giustizia del mondo potrà mai restituire alla sua mamma il bene più prezioso. Uccisa non una ma due tre mille volte e ancora questa tragica storia non sembra avere fine...
  • Anonimo il 03/07/2011 17:04
    bruna molto bella... mi unisco agli applausi d Giacomo un abbraccio...
  • Giacomo Scimonelli il 03/07/2011 08:36
    applausi per questa tua... veramente ben scritta ed apprezzata
  • mario durante il 02/07/2011 23:46
    Sordo dolore per una insensata violenza.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0