username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Finché morte non separi

Strascico lungo di tulle,
morbida reminiscenza
candida di stupore in passi lievi...
Avanza l'emozione,
silenziosa, quasi glaciale
sul viso d'incanto.
Ma il cuore impazza
ad ogni andare innanzi.
E lo sguardo è già
sulle parole eterne,
tra labbra che hanno attesa
solo di sorridere.
Tutto è ansia d'unione,
ansia sposata all'amore
in quel bisbiglio
che è giuramento per i giorni,
anni, in ogni evento che sfiora,
dove occhi resteranno incrociati,
come ora, domani, e ancora oltre
... finché morte non separi,...
E mani strette così
indugeranno di fede
per credere insieme in quella vita
che sia solo uguale
alla felicità incontrata
e provata intensa
quell'attimo di un sì sull'altare!

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Dolce Sorriso il 04/07/2011 13:42
    molto apprezzata, ben scritta
    un applauso
  • Ezio Grieco il 03/07/2011 00:06
    .. e poi, purtroppo, succede come con i cocomeri, dolce e... rosso vivo o rosso... smorto e senza sapore.
    Piaciuta Mariella.
    cl

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0