PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Gradini di vetro

Quello che ho conosciuto
nei giorni di primavera
m'ha abbandonato.

E nelle notti piovose
io ora m'assento
e a piccoli passi invento
amori immortali.

Sarebbe follia
essere un eroe
e un dolore troppo grande
cercare di dimenticare.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0