accedi   |   crea nuovo account

Strada nuova

Giorni: perle di una
collana ormai corta
sgrano come rosario,
li frantumo in mille
pezzi e li semino
nel giardino dei sogni.
Cerco la chiave dell'antico
baule e libero le speranze.
Riesumo scheletri impolverati.
Appendo al filo ad asciugare
al sole vesti a fiori che sanno
di muffa.
Mi scuoto dall'inerzia del nulla
e mi avvio in un percorso nuovo.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 05/07/2011 11:53
    un percorso, finalmente, nuovo...
    bellabella...
  • Diana Moretti il 04/07/2011 21:49
    Apoteosi di una rinascita.. brava. A rileggersi
  • Maurizio Cortese il 04/07/2011 20:09
    Bella l'immagine della semina dei giorni: da loro germinerà sicuramente qualcosa.
  • Anonimo il 04/07/2011 16:53
    Oh, il giardino dei sogni! Starei sempre li. Bei versi, brava
  • Anonimo il 04/07/2011 16:34
    bella... li semino
    nel giardino dei sogni...
    anche io ne semino tanti...

    piaciuta molto
    grazie per il commento...
  • DOMENICO FRUSTAGLI il 04/07/2011 16:28
    Versi belli... che sanno di cambiamento.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0