username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il Sacro Solfeggio di un piccolo infinito

Hai saputo
accogliere

le mie nudità
senza vestirle

fra le Tue mani
mi sgrano

in petali di rosario

la mia voce

la luna

il vento

l'Amore

si esprimono solo sillabando apertamente ogni nota del Tuo nome

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • nicoletta spina il 05/07/2011 23:10
    Questo solfeggio si espande in orchestrale inno all'amore.
    Grande Cap!!
  • Anonimo il 05/07/2011 22:25
    Hai saputo
    accogliere

    le mie nudità
    senza vestirle
    Molto belle queste parole e l'immagine che da esse viene fuori. Bravo Vincé!
  • Anonimo il 05/07/2011 21:01
    L'amore accoglie sempre così come si è, nello stato fisico ed anche materiale. Il tutto contribuisce a costruire un'armonia di note in cui la musica è espressa dalla realtà vissuta in pienezza! Bravissimo Vincé!
  • Ada Piras il 05/07/2011 20:12
    Sempre grande Vincenzo. BRAVISSIMO
  • anna rita pincopallo il 05/07/2011 19:31
    un solfeggio d'amore che va dritto al cuore "sillabando apertamente ogni nota del Tuo nome" bellissima
  • Anonimo il 05/07/2011 19:08
    Un solfeggio in versi che rende pienamente l'idea! 5 stelline ed un incoraggiamento a continuare così.
    Ciao
    Alarìco
  • Anonimo il 05/07/2011 17:31
    amore da favola... non c'è dubbio bravo vincent...
  • karen tognini il 05/07/2011 14:34
    Stupenda Vincenzo...
    solo con lei... ed è magia pura!!!
    Bravissimo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0