accedi   |   crea nuovo account

Vieni tesoro

Vieni, tesoro
a mostrarmi compiaciuta
i disegni che lasciasti cesellare
alla matita furtiva ma amorevole della notte
sulla tua pelle dal profumo sioux.
Vieni, mostrami
la danza irregolare delle stelle
mentre giocano a corteggiare l'urano
per conquistare
l'angolo più recondito del suo corpo
in cui siano libere di sfavillare.
Nacqui dal grembo della maledizione
di non riuscire a raggiungerti
non sono che un albero
che aspira a volare
tenuto in ostaggio da perfide, gelose radici
sangue incapace di ribellarsi
alle sbarre inferocite delle sue vene.
Solo amandoti
senza afferrarti mi salverò.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • karen tognini il 07/07/2011 21:26
    Solo amandoti
    senza afferrarti mi salverò...
    mi ha trasmesso una bella emozione...
    gran bella poesia.. complimenti...!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0