accedi   |   crea nuovo account

Speranza

La speranza stamattina
ha bussato alla mia porta,
le ho aperto ed essa è entrata,
mi ha guardata negli occhi
ed ha visto il vuoto in me.
Con austero cipiglio
mi ha rimproverata,
decisa e convincente,
per la mia inerzia,
per ciò che non faccio,
per ciò in cui non credo,
per la mia rassegnazione.
Le sue aspre parole,
divenute suadenti,
hanno consolato
la mia anima,
scosso il torpore
che ha avvolto
il mio spirito,
risvegliandolo.
Ora vivrò!

 

2
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 11/07/2011 22:24
    brava!!!!! più buio di mezzanotte non viene mai
  • Anonimo il 10/07/2011 20:26
    la speranza una buona compagna che spesso viene messa da parte... ma non demorde e continua... con parole suadenti a consolare la nostra anima BELLA
  • Giacomo Scimonelli il 09/07/2011 22:16
    scrivi bene... versi apprezzati e piaciuti
  • Bruno Briasco il 08/07/2011 18:33
    Bellissimo componimento che mi auguro venga attuato. Il suggerimento che la tua coscienza ti ha dato lo seguirei immediatamente. Per te!
  • rosaria esposito il 08/07/2011 17:49
    è una porta che non dovrai mai chiudere... brava!