PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dedicato a mia moglie

fresco l'odore salmastroso
ai miei anni di bimbo nel mattino d'estate
docile il vento nella luce d'intorno
conchiglie e piccoli pesci
con il mio retino conquistati
poi in libertà tuffati
il mare così aperto e già disegno infinito
il mondo degli umani ancora da venire
nell'acqua in trasparenza
meraviglie del fondo baluginanti
scoperta nel corpo e nell'anima
i miei occhi riflessi

fresco l'odore amoroso
ai miei anni giovane nel mattino d'estate
docile il vento nella luce dei giorni
i piccoli screzi
con il mio iniziale turbamento
alle spalle buttati
l'amore così aperto e già disegno infinito
il mondo degli umani ancora da scoprire
nei miei occhi in trasparenza
meraviglie di comune intesa
scoperta nel corpo e nell'anima
i miei occhi riflessi

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 12/07/2011 11:43
    bellissima e delicata dedica complimenti
  • Menichetti Serenella il 09/07/2011 16:33
    Una dedica che qualsiasi compagna vorrebbe! Piaciuta.
  • Giacomo Scimonelli il 09/07/2011 16:01
    ''... l'amore così aperto e già disegno infinito
    il mondo degli umani ancora da scoprire
    nei miei occhi in trasparenza
    meraviglie di comune intesa
    scoperta nel corpo e nell'anima
    i miei occhi riflessi''

    meravigliosa dedica... con una bellissima chiusa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0