PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Attesa

Attesa
Stanza bianca,
soffitto candido,
basso.
Luce lattiginosa.
Nebbia? Vapori?
Dentro tunnel
tremante.
Freddo "asettico".

Aspetto muta
ferma.
Buio nero
Sogno?

Luce fluorescente
ferisce occhi.
Suoni bombardano
timpano.

Voci arrivano,
parole cadenzate,
echi?
- No respiro/respira-

Immobile fredda.
Respiro assente.
Morte?
Grida cercano
invano,
via di uscita.
Sbattono
come pipistrelli
ciechi.
Si fermano
in gola
sbattendo ali.

Bucano.
Con becchi
feriscono.
Sangue congelato
fluisce lento
arti ghiacci
di morte.
dolgono.

Freddo, di marmo.
Caldo... voci arrivano:
-Adesso sentirà caldo-

12

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/09/2013 08:18
    molto piaciuto... complimenti.

2 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 10/07/2011 08:41
    piaciuta... condivido il pensiero di Bruno... comunque intensa
  • Bruno Briasco il 09/07/2011 20:19
    Mi dà l'impressione che tu abbia volutamete scritto una serie di haikù e poi di averli "legati" assieme. Comunque intensa... letta d'un fiato per vedere come finiva... (scopo raggiunto...)

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0