accedi   |   crea nuovo account

Saper continuare

E io continuo ad osservare i
giochi del tempo,
implacabile la luna e
il suo trono di ghiaccio,
é l'assurda coincidenza del sorgere,
rinascimento delle carni,
strati di morte incontaminata.
E io continuo ad ascoltare i
brontolii degli animi assenti,
la disapprovazione dei desideri non
realizzati, le domande morte puerili;
ma ascolto anche il respiro affannoso
dei parti, il canto rugiadoso della Natura,
il coraggio del non definito,
la saggezza custodita nelle verdi necropoli.
E son caduta nella nera fossa
talmente ero presa dal vivere.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Bruno Briasco il 26/07/2011 12:11
    Hanno già detto tutto prima di me... cos'altro aggiungere? Semplicemente bella!!!!!!!
  • Anonimo il 11/07/2011 10:29
    Sono passata dalla tua pagina quasi tutti i giorni per vedere se avevi aggiornato, e sono felice di vedere che hai postato un altro componimento. La scelta di parole da te adoperata rende alla perfezione il concetto espresso (che poi, come accade per le poesie, può essere interpretato in modo diverso a seconda del vissuto e della sensibilità del lettore), e le immagini che queste rievocano trasmettono sensazioni in contrasto e al contempo in armonia fra di loro.

    "la disapprovazione dei desideri non
    realizzati"
    Credo che ciascuno di noi abbia dei desideri non realizzati che di tanto in tanto ruggiscono. C'è sempre un gran senso di tristezza e incompletezza che li accompagna, ma le illusioni cadute fanno parte della vita, e "saper continuare" pur avvertendone su di noi il peso è ciò che ci rende capaci di sopportare anche pesi più massicci.

    Stupenda poesia, come sempre!
  • Giacomo Scimonelli il 10/07/2011 08:19
    ''... E io continuo ad ascoltare i
    brontolii degli animi assenti,
    la disapprovazione dei desideri non
    realizzati, le domande morte puerili;
    ma ascolto anche il respiro affannoso
    dei parti, il canto rugiadoso della Natura,
    il coraggio del non definito,
    la saggezza custodita nelle verdi necropoli.
    E son caduta nella nera fossa
    talmente ero presa dal vivere.''

    S T U P E N D A!!!!! 5 stelle
  • Sergio Fravolini il 10/07/2011 06:19
    " e io continuo ad osservare" versi che nella singola lettura avvolgono il lettore.

    Sergio
  • Anonimo il 10/07/2011 01:25
    È semplicemente un capolavoro questa poesia che nasce da una saggezza maturata dagli eventi. Lessico straordinario e molto graffiante. Il messaggio è notevole. Pregevole.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0