PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La divorziata e l'amore

più non ricordo
dolce maschile mano
a sfiorarmi il viso
ne dei baci
il sapore.

Non ha memoria
il mio non- sorriso
ne più rammento
del cuor l'ultimo sobbalzo
quando soave alla bocca
era la parola amore.

Il corpo non più conosce
la musica dell'eros
dei dolci amplessi
dismemore è ora..

solitarie
le mie notti
colme son d'angosce.

Triste d'infelici amorosi eventi
è la mi storia...
mai conobbi dell'amor
gentile brezza
quel soave venticello che carezza
donando al cuor
pace e sicurezza.

Solo illusioni
di tempeste ormonali
in amor fugaci, pieni d'inganni
penosi, tormentati affanni.

Eppur con passione amai...
sempre mi donai
con tanta devozione
me stessa per l'altro annullai
mai posi in amor condizione
ne all'amato costruii
sbarre di prigione.

Amaro è pagar lo scotto
della bella divorziata
che nessuno piglia.
Chi mai volle con me
metter su famiglia
se come dote
ho la figliolanza?

Ed ora che son qui a rimuginare
un passato doloroso
da dimenticare
valuto seriamente:
vale la pena
tornar ad amare?

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Rossano il 23/05/2012 13:27
    Chi scrive come Te, ha un anima gentile. In giro ce ne sono, basta cercare. Sperare conviene sempre, almeno in amore. A presto, amica mia.
  • Alèd il 26/04/2012 13:25
    Vale la pena tornare ad amare? Dipende... auguri bella divorziata
  • Giacomo Scimonelli il 13/07/2011 06:15
    ho riletto più volte questa lirica... i tuoi sentimenti riversati in versi mi hanno regalato un sorriso... sei stata brava fino adesso ad amare la vita... ma come mi hai sempre detto tu in passato dico a te che amare vale sempre la pena... ma tante volte cadiamo in piccoli tranelli dove a predominare è solo la passione passeggera... incantato dalla tua splendida POESIA..
  • Anonimo il 12/07/2011 21:00
    Ogni inizio infatti è solo un seguito
    e il libro degli eventi è sempre aperto a metà.
    — Wislawa Szymborska
  • Anonimo il 12/07/2011 20:37
    sono certo di sì,, poco conta la mia certezza ma...è tale... piaciuta
  • Bruno Briasco il 12/07/2011 16:51
    Amara, amara ma bellissima nella sua tragicità. Una chiusa riflesiva, un chiusa che fa pensare se "val la pena tornar ad amare?". Molto toccante
  • Vincenzo Capitanucci il 12/07/2011 07:26
    Bellissima L'Or... molto toccante...
  • karen tognini il 11/07/2011 19:59
    Troverai le tue risposte negli occhi dell'amore... e tutto quando meno te lo aspetterai...

    Grande cuore.. grande Lor...!
  • Anonimo il 11/07/2011 18:08
    io ti auguro amica cara di trovare l'amor gentile... che non guarda come tu dici la figliolanza nel senso negativo ma come un tuo prolungamento ed il tuo essere madre... che ritengo cosa meravigliosa... complimenti di cuore
  • Ugo Mastrogiovanni il 11/07/2011 17:17
    Vita privata confessata in bella forma ritmica, con tanto spirito e vivacità, per un risultato di versi d'impeto, con forme di dire fresche e felici.
  • Anonimo il 11/07/2011 15:08
    Un triste canto di solitudine che svela la condizione in cui ci si ritrova dopo aver vissuto una vita insieme all'altro. Ma c'è sempre possibilità di ricostruire la propria esistenza. Una riflessione che apre molti spunti per pensare. Bravissima!
  • anna rita pincopallo il 11/07/2011 14:50
    L'amore è un raggio di sole che riscalda il cuore e l'anima... si vale la pena di tornare ad amare bravissima un abbraccio
  • - Giama - il 11/07/2011 14:13
    si si, vale la pena! la figliolanza, dici bene tu, è dote, è un dono immenso...
    le delusioni frenano il naturale bisogno di amare ed essere amati, ma l'amore è come un fiume in piena al quale è inutile porre argini, si fa strada comunque!

    bellissima poesia!
    un caro abbraccio!
    ciao Gia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0