username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Veduta di donna

Confino da tempo
alla sfera privata,
io, invisibile ombra!

Nell'arte risplendo sublime eleganza,
delicata nei tratti
dimessa nei gesti.

Spogliata dal corpo
di donna divina,
assunta a metafora
al canto dei versi
di uomini sommi.

Son madre,
amica,
amante fedele,
dimessa nei modi
e alla cura protesa.

Non sempre do ascolto
al mio corpo vitale,
divengo così
inconscio teatro
del maschil desiderio.

Ho anch' io una mia Voce,
uccisa nel tempo
e costretta al silenzio.
E di rose e di spine ho molto da dire,
ribalto gli schemi
ad un nuovo equilibrio.

E mi esprimo infuocata,
e mi libero,
oh uomo,
dalla gabbia dorata.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 24/08/2012 11:46
    Ciao, Elisa, io sono un nuovissimo iscritto, per cui, commento, in ritardo, scusami, ti ho letta, e, a proposito della donna, ti devo dire che qualcuno ha detto "... l'uomo senza la donna è come un corpo senza l'anima..." È vero. Bene ha detto chi ha scritto questi versi. Ciao
  • Spina il 07/02/2012 09:53
    Grazie Clementina
  • CLEMENTINA MICLAUS il 07/02/2012 09:25
    molto bella"veduta di donna"
  • ELISA DURANTE il 18/07/2011 09:34
    Sì, sono versi che si possono aggiungere e che sono un riferimento allo spodestamento della Grande Madre.
    Scusa per il ritardo nella risposta.
  • Spina il 13/07/2011 18:34
    Grazie Elisa per il commento! Una dedica alla splendida figura femminile che nella storia è stata resa troppo "invisibile" e "muta"! n verità... l'ho continuata con altri due versi :

    Ma al mondo sii onesto,
    e svela il tuo inganno
    Oh subdolo uomo!

    Occulti da sempre
    nell'oltraggio
    e catene,
    un timore puerile
    di una superiorità femminile.

    Che ne pensi?!

    Un abbraccio
  • ELISA DURANTE il 13/07/2011 07:03
    Una splendida dedica alla metà rosa del cielo!