accedi   |   crea nuovo account

Il terrorismo della Solitudine

Teneramente stretti
sotto le ali
compiendo il definitivo volo verso il rogo
uniti dall'eternità
atto di forza
atto d'amore pazzo e disperato

bruciata l'anima, di già
e l'ultima lacrima è vapore
avanti ancora di sgorgare tra le ciglia

lo sguardo vitreo è del terrore della vita
del vuoto intorno
del tarlo d'una solitudine d'inferno non capìta,
più dell'incendio
che prima della carne ha fuso il cuore alla follia,
prima del fumo acre e denso
che in vece della terra ha dato sepoltura,
nero
come la scelta
d'incenerire il sangue dentro al sangue generato

chiede pietà
inascoltato
l'urlo forsennato senza voce d'una madre
prigioniera nel silente Buio

Sola.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0