accedi   |   crea nuovo account

Vita

Sono passata fra le rovine
di una città dopo un terremoto.
Ho trovato cumuli di pietre
fumanti di polvere.
Ho udito urla di volti
con occhi bucati.
Lamenti flebili, stremati
stanchi.
Nomi invocati.
Una ninna nanna leggera,
spazzar via la polvere dall'aria.
Ho incontrato volti, inespressivi
occhi sorpresi increduli,
bocche di pagliaccio triste.
Ho sentito in gola il sapore pastoso
di polvere bianca,
Ho percepito quello salato
delle lacrime di giovani madri,
quello amaro, di pianti ormai
secchi,
di poveri e inutili vecchi

Poi l'ho trovata!
Era negli occhi di un bambino,
rintanata in quello sguardo,
dopo avergli strappato
la madre e i fratelli.
Simile a bestia che
si riposa, guardinga,
dopo aver divorato
il suo lauto pasto.

L'ho vista! col suo ghigno
agghiacciante far capolino
dall'innocenza di due occhi neri.
Inviava bagliori di fiamma,
non ho abbassato lo sguardo
anzi, io l'ho sfidata,
lei lo sa che io non la temo.
Un odio furioso mi è salito
fino alle iridi, neutralizzando
quel perfido fuoco.
E mentre i miei occhi duellavano,
ho udito nell'aria annunciarsi
un vagito di bimbo, che ha
sottratto improvviso il mio
sguardo, da scintille di morte
assassine, a sorgente di luce
nascente.
Un calore inebriante, le mie membra
ha pervaso.
Una corsa fulminea di speranza,
mi ha portato verso il luogo
dove con pelle di rosa mi attendeva
gioiosa la vita!

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Giusy il 15/12/2011 14:17
    che bella, brava...
  • Anonimo il 14/07/2011 18:26
    Poesia densa di speranza ed aperta ad una sorta di rinascita espressa attraverso le metafore. Un auspicio a trovare nuove strade, nuovi sentieri da percorrere per assaporare la vita. Stupenda.
  • Menichetti Serenella il 14/07/2011 14:25
    Grazie DANIELA, A PRESTO.
  • Daniela Bonifazi il 14/07/2011 14:18
    È veramente stupenda Sere!
  • Anonimo il 13/07/2011 21:31
    Veramente piaciuta. Brava
  • loretta margherita citarei il 13/07/2011 20:58
    notevole poesia. complimenti
  • Menichetti Serenella il 13/07/2011 20:24
    Grazie, Ignis
  • Aedo il 13/07/2011 20:01
    Una poesia bellissima, ricca di significati: la lotta tra la vita e la morte avrà un esito positivo, sino a che la speranza albergherà nel cuore degli uomini. Bravissima!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0