accedi   |   crea nuovo account

Fiore appassito

Il terreno arido
assetato di pioggia d'estate
anelava...
Appassiva nel prato sterile
confidando
l'abisso della falce.
Versi d'autore
si sono posati
con le fattezze
dell'acqua di ruscello
per dissetare la solitudine,
con l'aspetto di un cuoco
per infornare
il pane della sopravvivenza,
con le mani d'una sarta
per cucire
il vestito della tristezza
di un fiore appassito.
La carezza del vento
ha rialzato lo stelo.
è tornato a sbocciare...
nel prato verde della vita.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • silvana capelli il 17/07/2011 19:43
    son tornato a sbocciare nel verde prato della vita, una bella chiusa, per ricominciare una nuova vita. malto bella, molto piaciuta!
  • rainalda torresini il 17/07/2011 19:11
    grazie loretta, sei sempre attenta e delicata nei commenti
  • loretta margherita citarei il 17/07/2011 18:01
    molto ma molto bella
  • Ada Piras il 17/07/2011 15:58
    Molto bella davvero.