username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Rocce nere imprigionano la luce conservandola in memoria di mitici sogni

Nel fluire celeste

è questo il viso
sublime
del nostro mitico Amore

nascere
in memoria

partorendo
insieme
dal nero buio
inconscio

etiche
trascendenze

sogni
di fluidi eterni

attrazioni

amanti
d'albe innate
d'intenso sole

fonti luminose
immanenti ai nostri sublimi corpi

eletti campi magnetici elettrici

miti

onde

di miti calamite

cala su di me un Tuo bacio in luce divina

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Sergio Fravolini il 23/07/2011 08:05
    "è questo il viso sublime"

    Sergio
  • teresa... il 19/07/2011 05:54
    bellissima Vincenzo.. bravissimo. quanto mi piaceeeee!!!!!!!!!!!
  • - Giama - il 19/07/2011 00:07
    vedo anime(rocce nere) che "immagazzinano" il calore (l'amore), restituendolo la notte in dolci sogni!
    grande sempre Vincenzo!

    ciao gia
  • Anonimo il 18/07/2011 12:11
    È grande il tuo poetare, grande come i versi che emanano il tuo cuore.
  • Ada Piras il 18/07/2011 10:20
    "un bacio in luce divina"Divino Vincenzo.
  • karen tognini il 18/07/2011 10:11
    Belle queste rocce nere (inconscio).. trattengono la luce... i sogni... i ricordi... per poi disperderli in un'esplosione di luce divina...

    partorendo
    insieme
    dal nero buio
    inconscio

    etiche
    trascendenze

    sogni
    di fluidi eterni
    Vincenzo!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0