accedi   |   crea nuovo account

Tra il tutto e il niente

Macchie variopinte
con disegni frammentati.

È un puzzle la nostra vita
incognita è la felicità
per cercarla bisogna mischiare i tasselli
finché venga fuori qualcosa di buono
che assomigli alla sazietà.

Forse siamo dei grandi contenitori
e ci dobbiamo riempire di cibo
ma siamo schizzinosi
allergici, conservatori
spesso qualcosa viene rifiutato
solo perché troppo strano.

Potremmo essere dei milkshake
ma non esiste una ricetta
oppure un codice universale
è soltanto questione personale
a chi piace caldo
chi lo preferisce frullato
non c'è nulla di sbagliato.

Oppure semplicemente delle cellule
delle particelle solitarie
come atomi ci dobbiamo legare
formare dei nuclei
meglio se non troppo polarizzati
e l'obiettivo finale
è raggiungere un'armonia
non troppo distanti dagli altri
ma una molecola pronta ad interagire.

Siamo di tutto
artisti
profondi
gustosi
chimici.

Una metafora non basterebbe
non esiste un'unica descrizione
non è chiaro ciò che siamo veramente
è un mistero
qualcosa tra il tutto e il niente.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • ELISA DURANTE il 20/07/2011 14:26
    A 20 anni si può, perchè ti fumano i neuroni. È dopo che c'è il forte rischio di finire a farsi le pippe mentali! (non si dice? sorry!)
  • vasily biserov il 20/07/2011 12:00
    grazie! eh direi di sì, anche un ragazzo di 20 anni si può mettere a scrivere delle rifflessioni filosofiche!!
  • ELISA DURANTE il 20/07/2011 08:46
    Mi ha lasciata a bocca aperta questa tua, molto filosofica, direi. Complimenti, mi è piaciuta moltissimo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0