accedi   |   crea nuovo account

Incipit dans le jeu l'imperfection imparfaitement parfaite, Incipit Amour en braille

Questo gioco così imperfetto,
Questo gioco che è solo un sogno.
Un sogno che andato in fiamme.
Lo dipingo con occhi che voglio che mi appartengono.
Il gioco ha sussurrato il mio nome.
Mi ha preso la mano,
Ci ha scritto destino sopra
E mi ha fatto lanciare il dado.
Quanto dolore,
E quanto amore.
Questo è il gioco,
Mio amore.
Sei diventato dolore.
Questo è il gioco,
Mio dolore
Sei diventato amore.
No, non voglio innamorarmi
Questo gioco ha sempre intenzione di frenare il tuo cuore
E i giocatori non vogliono innamorarsi,
Preferiscono divertirsi nel sesso,
Nella lussuria
Nei falsi peccati,
A loro non concessi.
No, non voglio innamorarmi
Un urlo di entrambe le parti,
È fuoriuscito dalla mia gola,
Ed è diventato sospiro di morte.
Quando l'amore è l'unico a poterti salvare,
Quando la razionalità ti chiama a giocare,
E qualcuno intanto ti ha spezzato il cuore.
Avrei preferito fare sesso con una vecchia prostituta.
Avrei preferito lasciare i soldi sul letto e andarmene,
Eppure il mio gioco è diverso,
A me hanno dato le carte ed io ho puntato.
Ho visto goder di gioia le labbra di giovani raggazze pavoneggiarsi
Della propria bellezza,
Dell'amore che causavano nell'animo dei poveri.
I giocatori sono i figli del serpente.
Di un serpente il cui stomaco è sottoposto ad un incostante fame,
E non sarà mai sazio.
I figli del serpente ballano su questo mondo con i loro corpi lucenti,
Richiamando le stoffe dove il peccato sarò intinto.
I figli sel serpente hanno occhi con un incontinente trasmutazione.
Non posso penetrare all'interno di essi.
Non hanno niente di dolce ne di amaro,
Solo l'impertinenza del giocatore perfetto.
L'unico spazio immaginabile in cui tali occhi potranno trovare luogo adatto per la sopravvivenza
Saranno gli occhi di coloro che sono pigri,

1234

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Agata Gatti il 20/07/2011 14:15
    L'ho letta tutta. Tutta! Mi è piaciuta anche se potrebbe sembrare un po' ripetitiva, parecchi passaggi mi son piaciuti particolarmente, hai un bel modo di scrivere che però devi continuare a perfezionare per superare te stesso. Non mi sembra d'aver individuato errori.
    Continuerò a seguirti. Alla prossima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0