PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Schiava di un amore senza età

Tesse
di quel sapor setoso
l'argine,
il confine di un sorriso
la faccia
di un impenitente estroso.

Facce
tra grinze di sorrisi graffiati
trova,
labbra pendule...
a dedicar le parti di un'alcova
tra fiori sparsi di calendule
ed aliti soffiati.

Digiterò
di te e di me
tra note aritmiche sferzate
le coltri sfatte d'un amplesso
e la sferza d'una liberazione...

libera catene
alla frusta d'un martirio
e fuggi... storia,
dove più lontano puoi
e suggi
quel nettare di gioia
centellinando vita,
tieni
mano stretta
nel palmo di una rosa...
saggiane profumo
sfogliando i suoi boccioli
e tutto svanirà...
schiava di un amore
senza età!

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0