accedi   |   crea nuovo account

Voci

Il canto delle sirene nel liquido amniotico
È il suono che diede la voce al mondo
Sentii rimbombare il mio stesso lamento
Quando tutto l’ambiente tace
E vive l’attesa di chi ancora non c’è

È un viaggio simbolico tra le dorsali della vita
Sono parole lanciate all’infinito
Karmico risvolto della mia protesta
Sinfonia solenne del mio io parlante
Verso una spiaggia lontana

E voci di pescatori in riva al mare
Tra stelle in riposo ad aspettare
Ore funeste ed ore liete
Memorabili assoli delle comete
Osteggiando il pensiero dell’eternità

Voci nel tempo e nella memoria
Ed un cinematografo che ripropone
Le scene che ho lasciato impresse
Come immutabili opinioni
A chi mi parlò per l’ultima volta.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • augusto villa il 23/05/2007 15:16
    Caspita!!!
    È proprio bella!... Strapiaciuta. Complimenti!
  • Anonimo il 17/05/2007 20:35
    Magnifica...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0