PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

È solo una danza

... nata da istinti primordiali.
È solo una danza
con abiti strappati e sporchi di fango.
E solo una danza
che porta in ogni suo movimento l'odore della cenere.
È solo una danza
suonata dalle gride degli incubi strappati alla loro vita.

È un'insana passione
la brace che vibra nel suo petto.
È un'insana passione
le ossa spezzate e ricomposte nel creare un'opera d'arte.
È un'insana passione
il piacere di un attimo col sapore del brivido perduto.

È una melodia
che strappa la pelle e taglia i tendini tesi nello sforzo.
È una melodia
nascosta in sguardi rubati al cielo.
È una melodia
graffiata dalle note ritrovate lacerate.

Chiusa in un momento, vibrante di morte viva
È solo una danza, un'insana passione, questa melodia
che ho di te.

 

0
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 01/07/2012 13:42
    Apprezzata, scritta con maestria. Da il senso come di un gioco amoroso che porta alla morte del cuore, un qualcosa che da quanto si gode ci si stà male. Piaciuta parecchio. Parecchio arrosto poetico e poco fumo.

7 commenti:

  • Menichetti Serenella il 24/07/2011 21:43
    Molto forte anche questa e molto molto bella. COMPLIMENTI!
  • Ethel Vicard il 23/07/2011 14:50
    ne sono felice... grazie... =)
  • Aedo il 22/07/2011 23:59
    La tua poesia è una melodia, una danza, che entra prorompente nel cuore. Complimenti!
    Ignazio
  • Ethel Vicard il 21/07/2011 17:42
    grazie =)
  • loretta margherita citarei il 21/07/2011 17:38
    molto bella, complimenti
  • Ethel Vicard il 21/07/2011 16:31
    Sono contenta che ti sia piaciuta, grazie per il commento tempestivo =)
  • Anonimo il 21/07/2011 16:22
    rabbiosa e piena di energia questa danza passionale e drammatica che sprigiona il tuo essere... hai descritto con molta forza cruda cio' che hai dentro, questo grande tormento che ti lacera, molto molto bella davvero