username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ad amy winehouse

Era la mia solitudine che cantava
e io stavo ad ascoltarla
ingoiare applausi di ignari fan
dopo avermi rubato
i fasci di parole e note
che una stella mi aveva portato
sulla sua carrozza di marzapane.
Il microfono mi osservava gemente
mentre l'ubriachezza
urlava la sua tirannia sulla mia anima
mentre la droga
deformava lo spartito della mia gioia di cantare.
Tu pubblico
hai per caso visto la mia anima
viaggiare sottobraccio a qualche mia canzone?
Dille che la sto aspettando
dille
che ho bisogno della sua spada
per fendere la bocca avida della morte
dille che i miei anni
mi hanno messo sotto contratto
perchè io possa caricare sulle loro spalle
nuovi brani e nuove emozioni.
Sono Amy
ragazza che provò a vivere
ma fu sempre schiava
della ragnatela del morire.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • cristiano comelli il 30/07/2011 14:54
    Il guaio, caro signor Sergio, è che lei purtroppo non ha percepito la sua grandezza di donna, suggerita da quella di autrice. Volle vivere da autrice e negarsi da donna, ahimè, e il destino non glie l'ha perdonato. Riposa in pace, Amy.
  • Sergio Fravolini il 30/07/2011 14:39
    Un ricordo in pochi istanti d'amore. Nella lettura si percepisce un duro addio ad una grande autrice e donna: Amy Winehouse.

    Sergio
  • loretta margherita citarei il 27/07/2011 22:14
    mio figlio che lavora in inghilterra mi ha detto che sui giornali inglesi era sempre in prima pagina per il suo turbolento vivere, che tristezza quando un eccelso talento se ne va, forse, adesso in cielo, troverà amore e pace, bella poesia
  • teresa... il 27/07/2011 18:15
    quante sofferenze ha dovuto patire schiava della droga per la paura di essere ciò che realmente era mondo troppo duro per gente così fragile. grazie per averla ricordata così. ti fa onore Baci Comelli

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0