PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il tempo

Ahi quant'orror nel tempo che ti sfugge
colan rimpianti come vernici ad olio
e la tua vita, tela che si strugge
un'odissea spruzzata di rosolio

sembra sol ieri, la tua prima cotta
mani tremanti al suo gentil pensier
ma in fondo, perchè mai sì tanta fretta
la giovinezza è tutta una grandeur

ed oggi, or ora, una strada stretta
certo più corta della via percorsa
di fronte a te sempre più breve tratta
ed al passato una veloce scorsa

ancora un giro, concede il casto amante
più lo rincorri, più sfugge le tue brame
un giorno focoso, un altro indifferente
il tempo vola, la vita è il suo reame!

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 07/06/2016 08:18
    Niente male questa tua. Complimenti!

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0